La “scaccia rausana”: bontà e gusto della tradizione siciliana

L’Italia è piena di posti fantastici dopo provare una infinità di prodotti e piatti tipici.

Sicuramente la pasta e la pizza sono quelli più conosciuti all’estero, ma ce ne sono altri che fino ad ora sono rimasti sconosciuti e sono stati custoditi nel tempo di generazione in generazione, aspettando il momento adatto per conquistare i palati di tutti.

Ragusa Ibla

È il caso della poco nota “scaccia rausana”, della città di Ragusa, una ricetta salata tutta siciliana che a prima vista per molti potrebbe ricordare una variante della lasagna, per via dei molteplici strati interni di pasta, mentre per altri potrebbe sembrare una pizza sottile arrotolata.

La “scaccia” ragusana è molto di più: un leggero impasto di semola di grano duro che una volta pronto viene steso in modo sottile, quasi come una sfoglia, poi farcito con sugo di pomodoro, basilico e caciocavallo ragusano, ed infine viene ripiegata su stessa più volte a portafoglio per creare il famoso effetto multistrato. Poi tutto in forno e… la magia è servita.

Una esplosione di sapori che vi accarezzano il palato e vi fanno immergere nella autentica tradizione culinaria sicula. Una volta provata non potrete più farne a meno, tant’è che l’Unione Europea nel 2019 l’ha eletta prodotto D.O.P., sottolineando l’esclusività di questo piatto.

Quale miglior occasione per provarla se non prenotando un soggiorno a Ragusa Ibla, la perla del Barocco Siciliano?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *